WORKSHOP BREAK THE BARRIERS 2012

  • WORKSHOP BREAK THE BARRIERS 2012
  • WORKSHOP BREAK THE BARRIERS 2012
  • WORKSHOP BREAK THE BARRIERS 2012
  • WORKSHOP BREAK THE BARRIERS 2012
  • WORKSHOP BREAK THE BARRIERS 2012
  • WORKSHOP BREAK THE BARRIERS 2012
  • WORKSHOP BREAK THE BARRIERS 2012
  • WORKSHOP BREAK THE BARRIERS 2012

Il partner

Università di Pisa, Scuola Superiore Sant’Anna, Università di Firenze e Jameel Poverty Action Lab

Il progetto

Il Premio Nobel per la pace Muhammed Yunus, il rinomato ricercatore ed economista indiano Abhijit Banerjee e l’esperta di Economia dello Sviluppo Eliana La Ferrara: questi sono i relatori che la Fondazione ha chiamato il 12 luglio 2012 ad inaugurare la propria attività nell’ambito del programma Break the Barriers che ha come obiettivo la promozione ed il sostegno dei progetti contro la povertà in Italia e nei Paesi in Via di Sviluppo.

Muhammed Yunus, il “Banchiere dei poveri” e premio Nobel per la Pace 2006, è stato l’ospite d’onore. Il fondatore della banca Grameen e ideatore del microcredito che, con coraggio e caparbietà, ha diffuso in tutto il mondo questa forma di promozione economica e sociale a sostegno delle popolazioni più povere è membro dell’Advisory Board della Fondazione.
Nel corso dello stesso workshop sono intervenuti sui temi della povertà alcuni dei partner che collaborano con la Fondazione per l’individuazione dei progetti da sostenere: l’economista indiano Abhijit Vinayak Banerjee, direttore e cofondatore dell’Abdul Latif Jameel Poverty Action Lab il cui testo “Poor Economics” è stato scelto come migliore libro economico dell’anno dal “Financial Times” ed Eliana La Ferrara, Professoressa di Economia dello Sviluppo dell’Università Bocconi di Milano altro membro dell’Advisory Board.

Obiettivi

Inaugurare in Italia l’attività della Fondazione e creare un confronto in tema di lotta alla povertà al fine di focalizzare al meglio la propria azione.

Beneficiari

Università , Ricercatori, Organizzazioni Non Profit, Opinione Pubblica

Il contesto

La Fondazione dopo 6 mesi di attività sente la necessità di creare un momento di dialogo sul tema della povertà nella volontà di comprendere e divulgare a sua volta l’attività di alcuni degli esponenti mondiali operanti in questo ambito.

Località: PISA, ITALIA